SAVE THE CHILDREN ITALIA ONLUS Sociale

Sede a ROMA


Save the Children nasce nel 1919 a Londra per opera di una donna coraggiosa - Eglantyne Jebb - in grado di anticipare il concetto, rivoluzionario per l'epoca, che anche i bambini fossero titolari di diritti. Oggi Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente che lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro, opera in oltre 122 paesi nel mondo con una rete di 29 organizzazioni nazionali, un ufficio di coordinamento internazionale, è una Ong con status consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC).

Save the Children realizza a stretto contatto con le comunità locali programmi di medio-lungo termine e interviene in situazioni di emergenza causate da conflitti o catastrofi naturali. Fa inoltre pressione su governi e istituzioni per migliorare le condizioni di vita dei bambini. Opera nei seguenti ambiti di intervento: educazione, risposta alle emergenze, salute, protezione dall'abuso e sfruttamento, sviluppo economico e sicurezza alimentare, diritti e partecipazione di bambini/e e di giovani.  

SUPPORTA QUESTO DISTRETTO

Scopri di più sul nostro sistema

Contatti

La risposta di Save the Children all’emergenza causata della pandemia del Covid-19 nel nostro Paese è stata immediata. Con l’aggravarsi delle condizioni dei bambini e delle famiglie, a maggio 2020 abbiamo avviato l’intervento “Riscriviamo il futuro”, per offrire un sostegno di medio e lungo ai nostri beneficiari dei Punti Luce, centri diurni nelle periferie delle principali città italiane. Complessivamente, dall’inizio della pandemia abbiamo raggiunto ad oggi 160mila beneficiari.

L’intervento si basa su due assi principali:

  • Contrasto della povertà economica attraverso un sostegno materiale (kit spesa, voucher, ecc) e di lungo periodo rivolto alle famiglie in maggior bisogno
  • Affiancamento dei minori per combattere la povertà educativa, le diseguaglianze digitali e la dispersione scolastica

Nell’ambito dell’intervento:

  • Continueremo a supportare i nuclei familiari con bambini (0-17 anni) che vivono in condizioni di grave povertà garantendo “Doti di Cura”, ossia un sostegno sia di tipo materiale e psicologico;  
  • Identificheremo i nuovi nuclei familiari più a rischio a cui garantire assistenza materiale e presa in carico di lungo periodo;
  • Garantiremo “Doti Educativeai bambini e ai ragazzi (6-17 anni) che vivono in condizioni di povertà per permettere loro di proseguire al meglio il loro percorso di studi, sviluppare e far fiorire liberamente capacità, talenti e aspirazioni;
  • Garantiremo un sostegno materiale ai bambini e ai ragazzi che ne necessitano, attraverso la distribuzione di tablet, device e borse di studio, per affiancarli nel percorso di studi;

  • Rafforzeremo il programma rivolto alla fascia 0-6 anni affiancando le famiglie nel sostegno alla genitorialità all'interno dei 13 Spazi Mamme presenti sul territorio nazionale;
  • Potenzieremo l’offerta extrascolastica gratuita e le attività di supporto allo studio all’interno dei nostri 29 Punti Luce;
  • Continueremo a combattere la dispersione scolastica affiancando le oltre 650 scuole con cui collaboriamo;
  • Svilupperemo un programma di apprendimento e di certificazione delle competenze digitali di base rivolto ai ragazzi e alle ragazze di età compresa tra i 12 e i 14 anni coinvolgendo 100 scuole in contesti svantaggiati.

I nostri obiettivi